2
Donosti cup

Controlla la tua registrazione

Donosticupwww.donosticup.com

3 NOV.

Regolamento

1. Regolamento del Torneo

Il Torneo Internazionale di calcio giovanile “Donosti Cup” verrà disputato nel rispetto delle regole e delle norme della FIFA e della “Federación española de Fútbol (F.E.F.)”. In particolare, questo regolamento fa riferimento alle norme riguardanti il calcio a 11 e il calcio a 8.

2. Regolamento delle gare

Le squadre verranno suddivise in gruppi di 4 o 5 e si incontreranno nel girone di qualificazione in una sola partita di andata. Il girone di qualificazione potrà avere una durata di tre o quattro giorni. Per esigenze di calendario le squadre di un gruppo di 5 potranno giocare anche 2 partite ciascuna nello stesso giorno. La squadra 5° classificata verrà eliminata. La prima e la seconda squadra di ogni gruppo si classificheranno per la fase finale denominata “de Campeones”.
La terza e la quarta disputeranno la fase finale denominata “Play Off B”.

Punteggi delle partite

  • Vittoria:     3 punti.
  • Pareggio:      1 punto.
  • Sconfitta:     0 punti.


3. Categorie

Maschili
B18     Ragazzi nati dopo l’ 1-1-2001
B16     Ragazzi nati dopo l’ 1-1-2003
B15     Ragazzi nati dopo l’ 1-1-2004
B14     Ragazzi nati dopo l’ 1-1-2005
B13     Ragazzi nati dopo l’ 1-1-2006
B12     Ragazzi nati dopo l’ 1-1-2007
B11     Ragazzi nati dopo l´1-1-2008
B10     Ragazzi nati dopo l’ 1-1-2009

Femminili
G18     Ragazze nate dopo l'1-1-2001
G16     Ragazze nate dopo l'1-1-2003
G14     Ragazze nate dopo l'1-1-2005
G12     Ragazze nate dopo l'1-1-2007

Durata delle partite
2 tempi da 25 minuti ciascuno (TUTTE LE CATEGORIE).

Durata dell’intervallo
4 minuti (TUTTE LE CATEGORIE). Nell’intervallo fra il primo ed il secondo tempo le squadre dovranno rimanere sul campo di gioco.

4. Permessi speciali

E’ permesso che lo stesso giocatore iscritto al torneo possa giocare con due squadre dello stesso club in categorie differenti (sempre nel rispetto del procedimento di iscrizione riportato nell’articolo 12).

Tutte le squadre delle categorie B18 e G18 potranno registrare fino ad un massimo di tre giocatori nati nell’anno precedente.

Le squadre appartenenti alle categorie B16, B15, B14, B13, G16 e G14 possono iscrivere un massimo di 2 giocatori/trici con un'età di un anno superiore rispetto a quella prevista dalla loro categoria.

Nelle categorie B12, B11, B10 e G12 non saranno ammessi giocatori di età superiore a quella prevista dalla categoria.

Nelle categorie B10, B11 e B12, possono iscriversi le squadre femminili o miste purché soddisfino i requisiti inerenti l'età corrispondenti alle relative categorie di appartenenza.

In nessuna categoria femminile sarà consentita la partecipazione di giocatori di sesso maschile.

Nelle categorie maschili B13 e B14 potranno essere ammesse un massimo di 2 ragazze per squadra.

5. Criteri di classificazione

1ª Fase (gironi di classificazione)

In caso di pareggio fra due o più squadre, per definire la classifica verranno seguiti nell’ordine i seguenti criteri:

  • 1º- Differenza reti a favore e contro, contando tutte le partite di campionato (golaveraje generale).
  • 2º- Maggior numero di reti segnate in tutte le partite.
  • 3º- Risultatato degli scontri diretti (gol averrage specifico).
  • 4º- Classifica Fair play (disciplina). Minore punteggio nelle sanzioni disciplinari. (vedere punto 11)
  • 5º- Sorteggio informatico.

2ª Fase (Play Off)

Le partite delle fasi finali terminate con pareggio verranno decise direttamente ai calci di rigore nel rispetto delle norme FIFA. 

6. Numero di giocatori e riserve

Calcio a 11

Ogni squadra potrà iscrivere fino ad un massimo di 20 giocatori e 3 persone fra tecnici e dirigenti per partita. Le sostituzioni saranno consentite a rotazione, cioè un giocatore o una giocatrice sostituito/a potrà rientrare in campo. E' consentito un numero massimo di tre sostituzioni, oltre a quelle durante la pausa, ed è possibile utilizzare a proprio favore il tempo durante il quale la squadra avversaria chiede il permesso per effettuare cambi. Tutte le sostituzioni devono avvenire a gioco fermo dal centro del campo, chiedendo l'autorizzazione dell'arbitro.

Calcio a 8

Nelle categorie B12, B10 e G12 potranno essere iscritti ad un massimo di 16 giocatori e 3 persone fra tecnici e dirigenti a partita. Le sostituzioni saranno consentite a rotazione, cioè un giocatore o una giocatrice sostituito/a potrà rientrare in campo. E' consentito un numero massimo di tre sostituzioni, oltre a quelle durante la pausa, ed è possibile utilizzare a proprio favore il tempo durante il quale la squadra avversaria chiede il permesso per effettuare cambi. Tutte le sostituzioni devono avvenire a gioco fermo dal centro del campo, chiedendo l'autorizzazione dell'arbitro.
 

7. Verbali

Tutti i verbali del torneo verranno compilati in forma elettronica mediante il sistema e il programma del torneo (on-line). A tale scopo i delegati delle squadre dovranno fornire ai responsabili dell'organizzazione la RELAZIONE UFFICIALE DEI GIOCATORI DELLA DONOSTI CUP con le relative pettorine, mezz'ora prima dell'inizio della partita.
Sarà obbligatorio conoscere prima dell'inizio della partita la partecipazione di giocatori e allenatori che verranno registrati nel verbale e potranno quindi sedersi in panchina. Sarà inoltre obbligatorio verificare nel verbale il risultato e i cartellini con l'arbitro e con l'organizzazione alla fine del gioco.

8. Maglie

Tutte le maglie dei giocatori dovranno essere numerate e dovranno coincidere con quello riportato nella distinta della formazione. Il numero dovrà trovarsi sulle spalle del giocatore.

In caso di maglie uguali, la squadra che giocherà fuori casa (la seconda menzionata nell’incontro) dovrà utilizzarne un’altra di colore diverso. Il colore delle attrezzature delle squadre può essere consultato sul web.

9. Terreno di gioco

Ad eccezione dello stadio Anoeta, Miniestadio de Anoeta, Oiartzun e Stadium Gal che sono di erba naturale, tutti gli altri campi sono di superficie sintetica.

Sul sintetico sarà vietato giocare con scarpe con tacchetti in alluminio. Saranno ammessi solo quelli con tacchetti di gomma.

10. Orari

Gli orari delle partite dovranno essere rispettati scrupolosamente.Le squadre dovranno essere pronte almeno 15 minuti prima dell’inizio della partita.

In caso di ritardo senza valide giustificazioni, la partita verrà data persa con il risultato di 3 – 0. Gli intervalli delle partite avranno una durata di 4 minuti da trascorrere sul campo di gioco.

5 minuti prima dell'inizio di ogni partita, le due squadre attenderanno nel tunnel di accesso al campo per uscire insieme all'arbitro. Al segnale dell'arbitro usciranno divise in due file dietro a esso e prima del sorteggio della metà campo assegnata si disporranno su due file rivolte verso gli spalti e faranno un saluto sportivo.
 

11. Sanzioni disciplinari

Il giocatore che sarà espulso dal terreno di gioco tramite il cartellino rosso diretto verrà sospeso per una o più partite, a seconda del tipo di infrazione; in caso di gravi infrazioni potrà anche essere espulso definitivamente dal torneo.

Le ammonizioni saranno cumulative per tutta la durata del torneo: alla terza ammonizione il giocatore salterà automaticamente la partita successiva.

Il giocatore sanzionato per una più partite non potrà giocare nessun incontro in nessuna categoria fino al compimento della sanzione nella categoria nella quale è iscritto. Nel caso in cui risulti iscritto in varie categorie, la sanzione verrà applicata nella categoria a cui appartiene per età.

Calcio a 11

Nel caso in cui una squadra rimarrà con 6 giocatori, la partita verrà sospesa. Le decisioni a riguardo spetteranno al “comité de competición del torneo”.

Calcio a 8

Nel caso in cui una squadra rimarrà con 5 giocatori, la partita verrà sospesa. Le decisioni a riguardo spetteranno al “comité de competición del torneo”.

In caso di pareggio verrà utilizzato come quarto criterio la classifica Fair Play. A tale riguardo verrà assegnato 1 punto per ogni cartellino giallo, 2 punti per un doppio cartellino giallo e 3 punti per ogni cartellino rosso.

In caso in cui una squadra dimostri comportamenti violenti durante il torneo (proteste eccessive nei confronti delle decisioni arbitrali, scontri con i responsabili delle squadre oppure con i membri dell’organizzazione, ecc.), potrà anche essere espulsa definitivamente dal torneo.

Le espulsioni verranno comunicate alla Federazione Nazionale di competenza (per l’Italia alla FIGC).

Nel caso di comportamenti da parte di giocatori iscritti nella federazione Guipuzcoana, verranno facilitati alla medesima i nominativi dei giocatori implicati.

I dirigenti delle squadre saranno responsabili dell’attitudine e del comportamento dei propri giocatori verso gli arbitri, i compagni, gli avversari, il pubblico e l’organizzazione del torneo. Saranno responsabili, inoltre, di eventuali danni arrecati al materiale delle installazioni sportive (spogliatoi, panchine, terreno di gioco, ecc.). A tale scopo l’organizzazione, insieme ad un responsabile per ogni squadra, ispezionerà gli spogliatoi prima e dopo lo svolgimento di ogni partita per visionarne lo stato. Il responsabile dovrà firmare una dichiarazione di responsabilità su eventuali danni arrecati agli stessi.

12. Iscrizione di giocatori

Giocatori  di differenti categorie

Ogni giocatore, indipendentemente dalla partecipazione a una o più categorie, potrà essere iscritto solamente in una, concretamente nella categoria corrispondente alla propria età. Per poter giocare in una seconda squadra (comunque sempre dello stesso club), l’allenatore dovrà presentare prima dell’inizio della partita – e seguendo le indicazioni dell’articolo 7 del regolamento-, la “Relación de jugadores” nella quale risulta iscritto il suddetto giocatore e quindi iscrivere il giocatore stesso nella partita.

13. Arbitri

Tutte le partite del torneo saranno dirette da arbitri del “Colegio de Árbitros de Guipúzcoa” e arbitri collegiali di diversi paesi. L’arbitro sarà la massima autorità nel terreno di gioco e, in conseguenza di attitudini o comportamenti violenti, avrà il potere di sospendere la partita in qualsiasi momento.

14. Reclami

Le proteste e i reclami dovranno essere presentati per iscritto al responsabile del campo entro 60 minuti dalla fine della partita. La tassa corrispondente a 50 Euro, che dovrà essere pagata insieme al reclamo, verrà restituita solo in caso di accettazione del medesimo. L’organizzazione non accetterà proteste riguardanti le decisioni arbitrali.

15. Comité de Competición

Il “comité” si riunirà tutti i giorni alla fine delle partite insieme ai responsabili dei campi e analizzerà tutti gli incidenti avvenuti durante la giornata. Tutte le decisioni del “Comité de Competición” saranno inappellabili e tutti i partecipanti dovranno rispettarle senza eccezioni.

16. Programma delle partite

Il “Comité Organizador” si riserva il diritto di apportare cambiamenti al programma delle partite, sia per quanto riguarda la divisione dei gruppi, sia per gli orari e i campi di gioco. Le informazioni relative ai cambiamenti verranno notificate ai responsabili delle squadre. La forma ufficiale per rendere pubbliche queste informazioni sarà comunque il sito internet del torneo.

17. Palloni

Tutte le partite del calcio a 11 verranno disputate con palloni della marca ADIDAS e NIKE numero 5. Nelle categorie corrispondenti al calcio a 8 si giocherà con palloni ADIDAS numero 4.

L’organizzazione non renderà disponibili i palloni per il riscaldamento prima delle partite e, quindi, ogni squadra dovrà disporre dei propri.

18. Assicurazioni

Tutti i partecipanti del torneo sono coperti da un'assicurazione privata, che copre i possibili infortuni avvenuti durante gli incontri del torneo. L'assicurazione include l'assistenza ospedaliera nella clinica privata "Policlinica di Guipuzcoa".

 

 

 

 

 



Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar nuestros servicios y mostrarle publicidad relacionada con sus preferencias mediante el análisis de sus hábitos de navegación. Si continúa navegando, consideramos que acepta su uso. Puede cambiar la configuración u obtener más información aqui.